Formnext 2017. Prima della partenza.


  1. Casa?

  2. Prenotata.

  3. Macchina?

  4. Ho trovato una promozione della Lufthanza. Quest’anno si va in aereo!

  5. Da Genova?

  6. Direttamente a Francoforte.

  7. Guarda che ho già prenotato un incontro per martedì alle ore 17.00.

  8. Con chi?

  9. Macchine per la post produzione dei manufatti additivi, subito dopo: aperitivo!

  10. Aperitivo? Appuntamento?

  11. Sì e abbiamo anche prenotato i “be to be” per tutto il pomeriggio del 15 con 6 aziende e due aperitivi alla sera. Il 17 poi c’è una conferenza al mattino e un appuntamento per pranzo.


ne parlo qui e qui e qui) sembravamo Peppino e Totò: ci aggiravamo tra gli stand stupefatti mentre io prendevo appunti nel mio pessimo inglese. L’anno scorso è stata la nostra prima volta a Formnext ( ne parlo qui e qui), a Francoforte, e l’abbiamo subito eletta fiera più bella per la stampa 3D, appuntamento fondamentale per chi si occupa di tecnologie additive: abbiamo visto la HP prima che arrivasse in Europa, la XJet prima che uscisse in America ed è vero quello che c’è come slogan della fiera:

Formnext shows  the future of innovative manufacturing.”

“A Formnext vedi il futuro della manifattura innovativa!”

Cosa ci aspettiamo a Formnext di quest’anno?

Intanto non si parlerà solo di manifattura additiva (stampa 3D) ma anche di manifattura intelligente (IOT).

La EOS, la leader mondiale per la produzione dei metalli, ha fatto un gran baccano attorno alla sua nuova linea industriale e Formnext sarà il palcoscenico per mostrala al mondo.

Molte case produttrici hanno promesso macchine e nuovi materiali.

In generale, e lo si percepisce dall’organizzazione dell’evento di quest’anno, girano molti più soldi. Questo vuol dire che le previsioni degli economisti si sono rivelate corrette e nel ramo industriale e produttivo, nonostante tutte le normali difficoltà che si incontrano nell’immettere una nuova tecnologia, il fatturato globale attorno alla manifattura additiva sta aumentando.

Cosa non scontata visto il flop avvenuto intorno alle stampanti desktop nel 2014.

Perché Astrati va a Forment. Perché noi siamo una società di servizi per la stampa 3D quindi, per poter fornire un servizio accurato e valido, dobbiamo essere formati e informati su tutto quello che queste nuove e incredibili tecnologie possono offrire.

A differenza di un rivenditore di scanner o stampanti 3D che cercherà di “portare acqua al proprio mulino” per vendere la tecnologia che ha in casa, noi possiamo offrire una consulenza a 360° suggerendo la migliore tecnologia che c’è sul mercato e il modo migliore per ottenerla. Diamo assistenza sulla progettazione, la stampa e la scansione tridimensionale e vi mettiamo in contatto con i rivenditori che possono soddisfare al meglio le vostre richieste.

Tempo fa, parlando con un nostro collega/competitor:

Lui:- Mi sono stufato di andare per fiere, tanto le mie macchine le ho comprate e per un po’ vado avanti così.

Io:- Non è vero, le macchine si evolvono, cambiano e noi dobbiamo essere sempre un passo davanti agli altri. Per questo andiamo a Formnext: per garantirvi un servizio sempre migliore!

http://www.astrati.eu

#consulting #AdditiveManufacturing #formnext #consulenza #3Dprinter #Stampa3D #scanner3d #3DScanner #formazione

Astrati logo
Contattaci/Contact us
Get social with Astrati

Astrati di Olia Enrico

P.IVA 02661340998

Tel./Phone:         +39 010 4558971

WhatsApp          +39 348 3642495
Email:                 info@astrati.eu
Indirizzo/Address:

Via Caprera 8/2

16146 Genova

  • YouTube Social  Icon
  • Twitter Social Icon
  • LinkedIn Social Icon
  • Facebook Social Icon

Enrico Olia 2019 tutti i diritti riservati.

Enrico Olia 2019 all rights reserved.