Breve storia della Stampa 3D

Quando è nata la Stampa 3D?

Sembra che sia nata l’altro ieri ma in realtà è una signora di 36 anni.

La stampa 3D ha due date di nascita: la prima è a maggio del 1980 quando il Dr Kodama, in Giappone, presenta la prima domanda di brevetto per la tecnologia additiva. Sfortunatamente per il Dr Kodama, la specifica completa del brevetto non è stata depositata entro il termine; la seconda è il 1984 quando Charles Hull brevetta un sistema che battezza “stereolitografia”.

La Stampa 3D inizia ad entrare nelle aziende esattamente 33 anni fa.

Allora perché la Tecnologia Additiva non è ancora entrata prepotentemente nelle aziende ma esistono ancora molte realtà che la guardano con diffidenza?

Esiste ancora molta disinformazione e dai non addetti ai lavori viene vista spesso come una cosa da “ragazzetti” o da scienziati della ESA.

Perché?

Guardando le date che segnano la storia delle Tecnologie Additive (Stampa 3D) ci si accorge che, anche se il primo brevetto è stato depositato 40 anni fa i successivi brevetti sono molto più giovani.


Ad esempio la Sinterizzazione Laser Selettiva, SLS, è stata brevettata nel 1987 (Sinterizzazione laser con l’utilizzo della polvere di nylon).

Solo nel 1994 è stata commercializzata la prima stampante con un costo inferiore ai 100.000 dollari e nel 1996 si introducono le prime stampanti 3D da destinare agli uffici tecnici.

1989 S. Scott Crump ha inventato l’FDM (Fused Deposition Modelling). Ovvero quel processo che prevede di realizzare un oggetto strato dopo strato tramite un filamento che depositato genera la geometria del pezzo, stiamo parlando della stampa a filo che la maggior parte delle persone identifica con la Stampa 3D.

Nel 2011 scadono alcuni brevetti e si presentano nel mercato una moltitudine di sistemi di Stampa 3D low cost/personal basati sul progetto Open Source RepRap.

E le macchine a getto di resina multicolore e multi materiale, da quando esistono? 1998.

E i metalli? Nel 2001 (tramite sinterizzazione laser di polveri metalliche).

Nel 2005 il sand casting (un sistema che permette di realizzare forme per fonderie di metallo, senza ausilio di attrezzature).

Tecnologie e stampanti si moltiplicano sempre più e negli ultimi anni sono uscite nuove tecnologie: Clip, Multi jet Fusion Technology, ADAM, CFF…



Astrati nasce proprio con questo scopo: aiutare le aziende ad approcciarsi in maniera semplice e facile alla stampa 3D dandogli supporto per la progettazione e la produzione nella tecnologia additiva più idonea.

5 visualizzazioni
Astrati logo
Contattaci/Contact us
Get social with Astrati

Astrati di Olia Enrico

P.IVA 02661340998

Tel./Phone:         +39 010 4558971

WhatsApp          +39 348 3642495
Email:                 info@astrati.eu
Indirizzo/Address:

Via Caprera 8/2

16146 Genova

  • YouTube Social  Icon
  • Twitter Social Icon
  • LinkedIn Social Icon
  • Facebook Social Icon

Enrico Olia 2019 tutti i diritti riservati.

Enrico Olia 2019 all rights reserved.